Notice: session_start(): ps_files_cleanup_dir: opendir(C:\PHPVersions\PHP56\sessiondata) failed: No such file or directory (2) in D:\inetpub\webs\dianofuturoit\wp-content\plugins\curated-rss-aggregator\plugin\notices\AdminNoticeManager.php on line 19
Segretario Politico – Autonomia Meridionale
Home Segretario Politico

Segretario Politico

Autonomia Meridionale – Segretario Politico Giovanni DE LAUSO –          Nomina FMB
   Cari tutti, sono Giovanni De Lauso e sono nato a Polla in provincia di Salerno nel Vallo di Diano. Ho deciso, dopo varie esperienze nei partiti nazionali, di fondare un movimento politico identitario e meridionalista perché fermamente convinto e senza timore di poter essere smentito, che tutti i partiti nazionali non hanno fatto e mai potranno fare gli interessi di noi Meridionali d’Italia.

   I partiti nazionali, sono semplici formazioni politiche che da sempre hanno privilegiato e continuano a privilegiare il Nord della penisola italica perché obbedienti all’indirizzo post unitario che precostituiva uno sviluppo in quelle aree del NORD a esclusivo e progressivo discapito delle aree del MEZZOGIORNO. Tanto è vero che il crescente sviluppo delle aree settentrionali è “casualmente” coinciso con il regresso economico e infrastrutturale delle arre meridionali, determinando, inevitabilmente, una crescita delle disuguaglianze economiche, commerciali e di sviluppo.
Giovanni DE Lauso
    Ascolta o scarica il messaggio Politico

   Fattori, questi, che nel loro insieme hanno determinato la concentrazione dei grandi interessi nelle aree del nord Italia, “aree RICCHE e alla quali i partiti nazionali devono dar conto”.

    La Questione meridionale in oltre 150 anni, ha visto sempre crescere e mai diminuire il forte squilibrio a livello economico e sociale che contraddistingue la cosiddetta Italia “unita” e anche con l’avvento della Repubblica nel 1948, non è cambiato niente se, si pensa che, l’unica grande opera infrastrutturale realizzata al Sud è la Salerno/Reggio Calabria inaugurata oltre mezzo secolo fa. Pensate, al contrario, a quante infrastrutture sono state realizzate e vengono attualmente realizzate nel centro-nord del Paese, rendendolo sempre più moderno e competitivo.

    Tutto questo dimostra che non c’è stata, non c’è e, non ci sarà mai, una volontà politica ad invertire la rotta. Come potremo sottrarci quindi, a un destino inarrestabile, già da tempo in atto e segnato da progressivo impoverimento ed emarginazione? Secondo noi, diventa indispensabile dotarsi di una strumentazione partitica indipendente, in forte contrasto con la partitocrazia nazionale, che, partendo dal basso, possa nel tempo creare una nuova Classe politica meridionale per contribuire a meglio indirizzare e calibrare la politica di “casa nostra”, per poter rivendicare con forza e credibilità quegli interventi strutturali non più rinviabili, necessari alla competizione e allo sviluppo di un moderno contesto sociale ed economico.

    Oggi Autonomia Meridionale confederata in FMB –,Federazione Movimenti di Base è a pieno titolo facente parte della CMI (Confederazione Movimenti Identitari – della cui organizzazione strutturale sul territorio sono stato insignito degli incarichi di Coordinatore della attività politiche di FMB nel Vallo di Diano e di Reponsabile Ambiente e Territorio per Salerno e provincia) insieme ad altri movimenti di uguale ispirazione campani, ma anche siciliani ci stiamo avviando verso la Costituente del partito unico meridionale.

    Il referendum per la istituzione di una macro regione autonoma del Sud , già calendarizzato in Consiglio regionale della Campania, regione pilota del progetto, rappresenta la vera sfida per cambiare il corso della storia e i destini del nostro territorio, della nostra terra. Autonomia Meridionale crede e sostiene questa iniziativa.

    In conclusione, Autonomia Meridionale vuole crescere e diventare sempre più un punto di riferimento di una nuova politica territoriale, (che dal Vallo di Diano, da Salerno e provincia, fino a Napoli e a tutto il Meridione) per quanti credono che sia giunta l’ora di crescere insieme e, quindi di cambiare totalmente quello che è stato il modo di concepire e fare politica fino a oggi al Sud.

    Non esitate a contattarmi – www.autonomiameridionale.it per qualsiasi esigenza, anche solo per ricevere maggiori informazioni e delucidazioni in merito al nostro progetto politico.

    Vi ringrazio del tempo che mi e ci avete dedicato.
Modulo online per contattare il presidente