Home Senza categoriaCOMMISSARIATO DI POLIZIA AD AGROPOLI. CHIEDIAMO UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE PER CAPIRE.

COMMISSARIATO DI POLIZIA AD AGROPOLI. CHIEDIAMO UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE PER CAPIRE.

E’ notizia dei giorni scorsi che ad Agropoli ci sarà un Commissariato di Polizia, dopo la firma che il Ministro dell’Interno ha apposto sul decreto di istituzione nella cittadina cilentana.

E’ una decisione che era nell’aria ma che francamente non comprendevamo e continuiamo a non comprendere – dichiara Giovanni De Lauso, coordinatore del Vallo di Diano del partito meridionalista CMI – in quanto c’è già un Commissariato di Polizia a Battipaglia che dista appena 30 km da Agropoli. Sarebbe opportuno e, invitiamo, pertanto le nostre due cariche elettive più importanti del territorio, i consiglieri regionali Corrado Matera e Tommaso Pellegrino, ad attivare i propri rispettivi riferimenti parlamentari affinchè producano specifica interrogazione al Ministro dell’Interno nella quale lo stesso spieghi la logica su cui si basa l’aver autorizzato un altro Commissariato a soli 30 km di distanza da quello di Battipaglia”.

Per De Lauso due strutture così vicine non rappresentano una scelta giusta e strategica da parte dello Stato: “Scelta che ancora una volta penalizza e discrimina in modo pesante le aree interne e il Vallo di Diano in modo particolare. La logica imponeva una collocazione diversa del Commissariato, il quale andava istituito in un’area più a sud come il Vallodi Diano che confina e subisce l’influenza di ben tre regioni come Basilicata, Puglia e nord della Calabria e che da tempo rivendica l’esigenza di maggiorpresidio, controllo e sicurezza del territorio così come si evince chiaramente anche dalla relazione annuale della DIA che dipinge un Vallo di Diano semprepiù pervaso dalla presenza di ‘ndrangheta calabrese e camorra, soprattutto del Casertano“.

Per quanto ci riguarda – continua De Lauso –  noi continueremo nella direzione fin qui intrapresa di chiedere alle Amministrazioni di produrre le delibere a sostegno della proposta di istituire un Commissariato nel Vallo di Diano, chiederemo ancora ai cittadini di apporre le loro firme sui moduli fatti protocollare presso le segreterie delle Municipalità valdianesi. Se al Ministero dell’Interno hanno ritenuto legittimo e necessario autorizzare un nuovo Commissariato nel giro di 30 km di distanza con un’altra struttura commissariale, riteniamo che la nostra richiesta, a maggior ragione, possa e debba essere accolta visto che la distanza fra il Commissariato più vicino (Battipaglia) e il Vallo di Diano è di circa 70 km, più del doppio“.

Lascia un commento